Associazione Paraplegici Lombardia

Se non c’è ….. inventalo !!

il contesto

La pandemia COVID-19 e le restrizioni messe in atto per combatterla hanno peggiorato le condizioni di molte famiglie, colpendo maggiormente le persone più fragili. Alla povertà economica si aggiungono la povertà educativa e in molti casi il peggioramento dei rapporti sociali

la proposta

Il progetto intende contrastare la povertà educativa dell’infanzia e dell’adolescenza, per favorire la crescita dei giovani verso un futuro in cui possano far crescere le loro capacità e coltivare le loro aspirazioni. 

Vogliamo valorizzare il patrimonio culturale e sociale del territorio, coinvolgendo in modo attivo i beneficiari attraverso proposte artistico-educative:

  • Rhythm And Poetry: esperienze educative non formali (laboratorio teatrale a partire dalle immagini e dai versi di Dante)
  • Voci dal Corvetto: scrittura di canzoni rap, canto, registrazione
  • Educazione stradale: esercitazioni pratiche per il riconoscimento delle barriere architettoniche e processo partecipato per individuare soluzioni
  • Il Mercato come presidio di quartiere: postazioni informative e operative per la riduzione dello spreco alimentare e il recupero di eccedenze ortofrutticole
  • Costruisci il tuo giocattolo: laboratorio per la costruzione di giocattoli con materiali di scarto provenienti dal mercato
  • Campus estivo diffuso: attività artistica ed educativa  dalla fine della scuola alla prima settimana di agosto
  • Ti leggo il mio Futuro: formazione di volontari lettori per anziani
  • Teatro Forum: Teatro Forum di A. Boal
  • L’arte di raccontar storie: racconto di ricordi e scrittura di nuove fiabe

il nostro contributo

APL faciliterà la partecipazione di persone disabili alle varie attività e svolgerà interventi di educazione civica e stradale nelle scuole, presso i centri estivi e nell’ambito delle altre proposte artistico-educative.

Bambini e insegnanti saranno coinvolti in una sorta di “caccia alla barriera architettonica” e ad un processo partecipato per individuare le possibili soluzioni. In particolare: gli allievi non disabili avranno la possibilità di sperimentare le difficoltà di spostamento per chi si muove su una carrozzina per disabili o deve condurre un passeggino.

quando ?

Il progetto inizierà appena possibile e compatibilmente con le disposizioni anti COVID